Sabina Nuti Rettrice Scuola Sup. S.Anna Pisa

Nuti Sabina | Rettrice Scuola Superiore Sant’Anna

  • Ateneo: Scuola Superiore Sant’Anna
  • Scad.: maggio 2025
  • Ord.: Economia e Gestione delle Imprese
  • Nato: a Pisa il 6 giugno 1959
  • Sede: P.zza Martiri della Libertà, 33 56127 Pisa
  • Tel.: Tel. 050/883370 Fax 050/883212
  • Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Ho iniziato a collaborare con la Scuola Superiore nel 2000 con l’incarico di vicedirettore della Divisione Alta Formazione, successivamente dal 2004 come Professore Associato di Economia e Gestione delle Imprese e direttore dell’appena costituito Laboratorio Management e Sanità. Dal 2014 sono Professore Ordinario e sono vicedirettore dell’Istituto di Management. Coordino il Laboratorio Management e Sanità composto da circa cinquanta collaboratori tra docenti, ricercatori assegnisti e PhD. Su delega del Rettore ho svolto ruoli trasversali soprattutto nel campo dell’Orientamento allievi e del perseguimento della mobilità sociale e valorizzazione del merito.

• Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese presso la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.
• Responsabile del Laboratorio Management e Sanità dell’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.
• Vicedirettore dell’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.
• Delegato del Rettore per le attività di Orientamento e Responsabile del progetto Mobilità Sociale e Merito.
• Membro dei collegi docenti del PhD in Management - Innovation, Sustainability and Healthcare e del PhD in Medicina Traslazionale della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa.


Posizioni accademiche precedenti
La mia carriera accademica è iniziata a Milano nel 1986 presso l’Università Bocconi dove sono entrata come borsista e, dopo una esperienza biennale di volontariato in Guatemala, è ripresa nel 1990 come professore a contratto e come docente presso la Scuola di Direzione Aziendale nell’Area Amministrazione e Controllo. In questi anni fondamentali per la mia formazione professionale ho avuto modo di coordinare rilevanti progetti di ricerca e formazione manageriale e di sviluppare una ampia rete di collaborazione con docenti di altri atenei e manager di aziende pubbliche e private. Nel 2013 ho svolto il ruolo di visiting professor all’Università di Toronto.
• Professore a contratto di “Metodologie e determinazioni quantitative di azienda” presso l’Università L. Bocconi di Milano e docente dell’Area Amministrazione e Controllo della SDA Bocconi (1990 – 1999).
• Borsista “Amici della Bocconi” presso Università Luigi Bocconi di Milano per lo svolgimento di attività di ricerca e formazione (1986 -1988).
• Visiting Professor presso l’Institute of Health Policy, Management and Evaluation, University of Toronto (2013).

Incarichi scientifici di maggiore rilevanza
Con riferimento agli ultimi dieci anni ho ricoperto ruoli di responsabilità scientifica a livello nazionale ed internazionale soprattutto nel campo delle politiche sanitarie e nei sistemi di valutazione della performance dei servizi di pubblica utilità.
 
Ho sempre ritenuto importante garantire un collegamento tra l’attività di ricerca e lo sviluppo di politiche sul territorio per migliorare la salute e la qualità di vita dei cittadini con attenzione alla sostenibilità finanziaria del sistema socio sanitario. In questa prospettiva, con vari incarichi, supporto i policy maker a livello europeo, nazionale e regionale.

• Membro dal 2016 del “Expert Panel on Effective Ways of Investing in Health”, per la Commissione Europea, Bruxelles, che ha il compito di predisporre le “Opinions” che guidano il lavoro dei governi europei sui temi sanità e salute.
• Membro dal 2018 dello Scientific Advisory Committee presso Bureau of Health Information, organismo governativo Australiano per la misurazione della performance della sanità.
• Membro dal 2009 al 2013 del Comitato Scientifico per la Programmazione istituito presso il Ministero della Salute Italiano – Direzione Generale della Programmazione Sanitaria.
• Membro dal 2012 del Comitato Scientifico PNE (Programma Nazionale di Valutazione Esiti) istituito presso AGENAS (Agenzia Sanitaria per i Servizi Sanitari Nazionali), Roma.
• Responsabile scientifico dal 2008 del Sistema di Valutazione della Performance del network delle regioni. In particolare per le regioni: Toscana, Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Marche, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia Autonoma di Trento, Puglia, Umbria, Veneto con supporto alla fase di programmazione, definizione obiettivi e verifica dei risultati.
• Responsabile scientifico dal 2004 del Sistema di Valutazione della Performance delle Aziende Sanitarie della Regione Toscana, della valutazione degli utenti dei servizi socio sanitari e dei dipendenti del Servizio sanitario regionale.
• Membro dal 2016 del Comitato Editoriale della rivista Health Economics, Policy and Law (HP), Cambridge University Press.
• Direzione scientifica della collana “Innovazione e Management in Sanità” della società editrice Il Mulino.
• Membro del Comitato Scientifico dell’Istituto per lo Studio, la Prevenzione e la Rete Oncologica (ISPRO) (dal 2018).

Negli ultimi anni sono stata chiamata da varie istituzioni governative straniere (Gran Bretagna, Francia, Germania, Svizzera, Svezia, Canada) a presentare il lavoro di ricerca svolto dal Laboratorio MeS nel contesto del sistema sanitario italiano. Il metodo di lavoro e i risultati conseguiti sono stati di ispirazione ad altri centri di ricerca e agenzie internazionali quali l’OECD (link), l’Agenzia per la Valutazione in sanità della Nuova Zelanda (link), il Dartmouth Institute negli USA (link).


Attività di ricerca e principali progetti
Ho svolto attività di ricerca rivolte in particolare allo studio dei sistemi di valutazione della performance dei servizi di pubblica utilità, con particolare attenzione alla sanità. L’ambito in cui si concentra la mia produzione scientifica è Health Policy. Pur non essendo SECS-P/08 un settore con valutazione bibliometrica a livello nazionale, la mia performance di produzione scientifica è pari su Scopus a HI 10, 48 articoli e 266 citazioni e su Google Scholar HI pari a 14 con 921 citazioni. Nel quadriennio 2015−2018, considerando la Subject Category Health Policy, il mio valore di impatto citazionale ponderato è 2.78 (Field-Weighted Citation Impact FWCI, indice che misura la qualità dell'insieme dei prodotti, sulla base dell'impatto citazionale ponderato per il settore scientifico della pubblicazione rispetto alla media mondiale1) contro un FWCI dei colleghi italiani di pari ruolo SECS-P/08 pari 1.80. Tale risultato attesta una qualità scientifica superiore del 98% rispetto ai colleghi italiani e del 178% rispetto allo standard medio mondiale pari a 1.
Il valore complessivo dei finanziamenti dei progetti di cui ho svolto il ruolo di responsabile scientifico negli ultimi 10 anni è stato in media di circa 1,5 / 2 milioni di euro annuali. I progetti di maggiore significatività degli ultimi anni sono i seguenti:

• Progetto “Developing Health System Performance Assessment for Slovenia and Latvia” finanziato dalla Commissione Europea (2017-2019).
• Progetto “Healthcare Performance Intelligence Professionals” finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito

1 Valori di FWCI >1 indicano un impatto ponderato maggiore della media mondiale, valori <1 un impatto inferiore.
 
del programma di finanziamento alla ricerca Marie Curie - Horizon2020.
• Progetto “Adressing inequalities interventions in regions” (AIR), finanziato dalla Commissione Europea (2009- 2012).
• Progetto CCM (Centro Controllo Malattie) Ministero della Salute, PNE fase 3 “Valutazione degli esiti per la riduzione disuguaglianze di accesso ai servizi di provata efficacia in popolazioni deboli” (2012-2014).
• “Valutazione della performance del Network delle regioni: Toscana, Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Marche, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia Autonoma di Trento, Puglia, Umbria, Veneto” (2008-2018).
• Progetto nazionale “Mobilità Sociale e Merito” finanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (2013-2016).
• “Analisi della Valutazione di efficienza ed efficacia di SSN”, progetto dell’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (2013-2014).
• “Valutazione delle performance delle aziende sanitarie e meccanismi di valutazione e di incentivazione delle direzioni generali”, finanziato dal Ministero della Salute (2012-2013).
• Progetto “Individuazione di un set di indicatori a supporto del processo di valutazione” presso la Commissione d'Inchiesta sull'efficienza e l'efficacia del servizio sanitario nazionale del Senato della Repubblica” (2009 - 2011).
• Progetti per Valutazione della soddisfazione e dell’esperienza dell’utenza per i servizi di ricovero ospedaliero, primary care, percorso materno infantile, percorso emergenza urgenza, assistenza domiciliare, svolti per conto di varie regioni Toscana, Liguria, Basilicata, Umbria e per Aiop Toscana (2006 – 2017).


Attività didattica
L’attività didattica è sempre stata una priorità nel mio percorso accademico. Fin dai primi anni di impegno accademico in Bocconi sono stata responsabile di vari corsi sia per allievi undergraduate e PhD sia per operatori e manager del settore pubblico e privato. Adotto metodologie didattiche innovative e credo nell’integrazione dei percorsi di ricerca e formazione soprattutto per le iniziative rivolte al top management. Negli ultimi 5 anni ho seguito 10 Allievi PhD e sono stata tutor di vari Allievi Ordinari della Scuola. Gli incarichi didattici più rilevanti degli ultimi anni sono:
• Responsabile Scientifico dei percorsi di alta formazione manageriale per i direttori generali, sanitari amministrativi (7 edizioni) e per i Dirigenti di struttura complessa nel settore sanità organizzati dalla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa (25 edizioni).
• Direttore del Master Universitario di II livello "Management e sanità" presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa (4 edizioni del corso da 85 CFU).
• Docente di Health management nell’ambito del PhD e corso di Perfezionamento in Management - Innovation, Sustainability and Healthcare presso la Scuola Superiore Sant’Anna.
• Docente di Health Management per il Corso di Laurea in Scienze Mediche e il Corso di Laurea in Scienze economiche e manageriali della Scuola Superiore Sant’Anna.

• Incarichi di docenza presso varie Università Italiane (Università Bocconi, Università di Bologna, Modena e Reggio Emilia, Venezia, Genova, Roma, Bergamo, Milano, Pisa).


Brevetti
La mia attività di ricerca ha permesso la registrazione di due brevetti in qualità di inventore, che sono stati utilizzati dalle regioni italiane che hanno adottato il sistema di valutazione della performance progettato dal Laboratorio MeS della Scuola Superiore Sant’Anna.

• “Metodo per la gestione di indicatori multidimensionali di performance di aziende di servizi” brevetto per Invenzione industriale concesso in data 14 giugno 2011 dall’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi in qualità di Inventore. Titolari Regione Toscana e Scuola Superiore Sant’Anna – Numero brevetto 0001389298.
 
• “Sistema di valutazione della performance di Aziende Sanitarie” brevetto per Invenzione industriale concesso in data 10 aprile 2009 dall’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi in qualità di Inventore. Titolari Regione Toscana e Scuola Superiore Sant’Anna – Numero brevetto 0001358839.

Principali pubblicazioni
La valorizzazione scientifica e la divulgazione dei contenuti della mia attività scientifica hanno costituito una parte importante del mio impegno professionale. Ho complessivamente pubblicato 66 articoli su riviste, 88 contributi in volumi, 8 monografie e ho seguito la curatela di 90 tra volumi e rapporti di ricerca. Si riportano alcune delle pubblicazioni più recenti.

Articoli su riviste internazionali degli ultimi 3 anni
• Cafagna G., Seghieri C., Vainieri M., Nuti S. (2018) A turnaround strategy: improving equity in order to achieve quality of care and financial sustainability in Italy. International Journal for Equity in Health, 17:169. DOI: 10.1186/s12939-018-0878-x.
• Kringos D., Nuti S., Anastasy C., Barry M., Murauskiene L., Siciliani L., De Maeseneer J. on behalf of the members of the Expert Panel on Effective Ways of Investing in Health (2018) Re-thinking performance assessment for primary care: Opinion of the expert panel on effective ways of investing in health. European Journal of General Practice, DOI: 10.1080/13814788.2018.1546284.
• Nuti S., Noto G., Vola F., Vainieri M. (2018) Let’s play the patients music: A new generation of performance measurement systems in healthcare. Management Decision, https:// doi.org/10.1108/MD-09-2017-0907
• Bevan RG., Evans A., Nuti S (2018) Reputations Count: Why benchmarking performance is improving health care across the world, Health Economics, Policy and Law, 1-21. doi:10.1017/S1744133117000561.
• Grillo Ruggieri T., Berta P., Murante AM., Nuti S. (2018). Patient satisfaction, patients leaving hospital against medical advice and mortality in Italian university hospitals: a cross-sectional analysis. BMC Health Services Research, 18:51, ISSN: 1472-6963, doi: 10.1186/s12913-018-2846-y.
• Aimo A., Seghieri C., Nuti S., Emdin M. (2018) Building medical knowledge from real world registries: The case of heart failure. IJC Heart & Vasculature, Volume 19, Pages 98-99, ISSN 2352-9067, https://doi.org/10.1016/j.ijcha.2018.03.008.
• Vainieri M., Lungu D.A., Nuti S. (2018) Insights on effectiveness of reward schemes from ten years longitudinal case studies in two Italian Regions. The International Journal of Health Planning and Management, 2018;1-11. https://doi.org/10.1002/hpm.2496.
• Tocchioni V., Seghieri C., De Santis G., Nuti S. (2018) Socio-demographic determinants of women’s satisfaction with prenatal and delivery care services in Italy, International Journal for Quality in Health
Care, https://doi.org/10.1093/intqhc/mzy078.
• Nuti S. (2018) Performance Measurement at Work: How Can It Be an Effective Management Tool, in “The Myths of Healthcare - Towards New Models of Leadership and Management in the Healthcare Sector”, edited by Adinolfi P., Borgonovi E., Springer International Publishing AG, Cham (ZG), pp. 183-187.
• Nuti S., De Rosis S., Bonciani M., Murante AM. (2017) Re-thinking healthcare performance evaluation systems towards the people-centeredness approach: their pathways, their experience, their evaluation. HealthcarePapers.
• De Rosis S., Nuti S. (2017) Public strategies for improving eHealth integration and long-term sustainability in public health care systems: Findings from an Italian case study. Intenational Journal of Health Planning and management, pp. 1-22, DOI: 10.1002/hpm.2443.
• Murante AM., Candelori S., Rucci P., Nuti S., Roncella M., Ghilli M., Mercatelli A., Fantini MP. (2017) Catching and monitoring clinical innovation through performance indicators. The case of the breast-conserving surgery indicator. BMC Research Notes, 10:288, pp. 1-8, DOI: 10.1186/s13104-017-2597-6.
• Nuti S., Seghieri C., Niccolai F., Vasta F., Grazzini G. (2017), Comparing regional models of congenital bleeding disorders: preliminary steps in the Italian context. BMC Research Notes, 10:229, pp. 1-8, DOI: 10.1186/s13104- 017-2552-6.
• Nuti S., Vainieri M., Vola F. (2017), Priorities and targets: supporting target-setting in healthcare. Public Money & Management vol. 37 (4) pp.277-284.- ISSN:0954-0962.
 
• Vainieri M., Ferré F., Giacomelli G., Nuti S. (2017), Explaining performance in health care: How and when top management competencies make the difference. Health Care Management Review, vol. 44, pp. 1-12, doi: 10.1097/HMR.0000000000000164.
• Brown A.D., Nuti S. (2016), The Continuing Relevance of Academics to Health System Reform, HealthcarePapers, 16 (Special Issue) September 2016: 4-6. doi:10.12927/hcpap.2016.24718.
• Vainieri M., Vola F., Gomez Soriano G., Nuti S. (2016), How to set challenging goals and conduct fair evaluation in regional public health systems. Insights from Valencia and Tuscany Regions, Health Policy, Sept. 2016.
• Nuti S., Grillo-Ruggieri T., Podetti S. (2016), Do university hospitals perform better than general hospitals? A comparative analysis among Italian regions, BMJ Open 2016; doi:10.1136/bmjopen-2016- 011426
• Nuti S., Bini B., Grillo-Ruggieri T., Piaggesi A., Ricci L. (2016), Bridging the gap between theory and practice in Integrated Care: the case of the Diabetic Foot Pathway in Tuscany, International Journal for Integrated Care X(X): X, pp. 1–14, DOI: http://dx.doi.org/10.5334/ijic.1991.
• Nuti S., Vola F., Bonini A., Vainieri M. (2016), Making governance work in the healthcare sector: evidence from a “natural experiment” in Italy, Health Economics, Policy and Law, Cambridge University Press. Available on CJO 2015 doi: DOI 10.1017/S1744133115000067.

Articoli su riviste nazionali degli ultimi 3 anni
• Pennucci F., De Rosis S., Nuti S. (2018) Quando promuovere stili di vita sani diventa un’esperienza professionale per gli adolescenti: il progetto beFood. Politiche Sanitarie, 19(1):10-22 | DOI 10.1706/2894.29181.
• Nuti S., Seghieri C., Casalini F. (2017) Nuovi strumenti di management per la gestione integrata dei percorsi assistenziali dei pazienti cronici, Mecosan, vol.102/2017, pp. 35-57.
• Vainieri M., Gallo M., Montagano G., Nuti S. (2016) Per migliorare la performance quanto conta l’integrazione tra gli strumenti di governance regionali e aziendali? Alcune evidenze dalla Regione Basilicata. Mecosan, Vol. 98, Issue 1, pp. 39-57.
• Nuti S. (2016), Il governo dell’innovazione farmaceutica in Italia: quali strumenti di governance regionale proporre? In Global & Regional Health Technology Assessment, Vol. 3 Suppl. 1, Sept. 2016, pp. 7-12.

Altri incarichi
• Membro della Commissione Regione Toscana per la selezione dei nominativi da inserire nell’elenco di aspiranti direttori generali delle aziende e degli enti del servizio sanitario regionale, Direzione generale “Diritti di cittadinanza e coesione sociale” (dal 2016).
• Membro dell’Organismo Indipendente di Valutazione per la Regione Toscana (2012 – 2015).
• Componente del nucleo di valutazione delle aziende sanitarie di Pistoia e Prato (2003 – 2005).

Log in