Logo
Print this page

Resoconto del 22 novembre 2018

Dopo l’approvazione all’unanimità del verbale della seduta precedente, il Presidente passa alle comunicazioni, dando il saluto ai seguenti nuovi Rettori, insediatisi lo scorso 1° novembre, ai quali l’Assemblea formula le proprie felicitazioni: Prof. Angelo Tagliabue, Prof. Gianni Canova, Prof. Felice Enrico Gherlone, Prof.ssa Giuliana Grego Bolli, Prof. Gian Carlo Avanzi, Prof. Santo Marcello Zimbone, Prof. Dino Mastrocola.

Situazione legislativa e provvedimenti in corso – In riferimento allo schema di Decreto Ministeriale trasmesso dal MIUR recante i criteri di ripartizione di ulteriori risorse a valere sul Fondo di Finanziamento Ordinario per l’anno 2018, l’Assemblea approva il seguente parere:
“Vista la legge 28 dicembre 2015, n.208 e in particolare l’articolo1, comma207, con il quale è stato istituito un fondo speciale denominato “Fondo per le cattedre universitarie del merito Giulio Natta”,
visto il comma 212 del predetto articolo 1 della legge n.208 del 2015 che le risorse stanziate per il finanziamento del “Fondo per le cattedre universitarie del merito Giulio Natta” confluiscano nel fondo per il finanziamento ordinario delle università qualora non siano utilizzabili per le finalità previste dalla legge stessa,
visto lo schema di Decreto Ministeriale recante i criteri per il riparto delle risorse residue, pari a 15,3 milioni di euro, nel Fondi di finanziamento ordinario delle Università statali per l’anno 2018,
considerato che le risorse disponibili risultano pari a € 15.300.000, a seguito della riduzione disposta dal decreto-legge 23 ottobre 2018, n. 119,
considerato che il punto 1 del suddetto schema di Decreto Ministeriale prevede lo stanziamento delle risorse residue non utilizzabili destinate al “Fondo per le cattedre universitarie del merito Giulio Natta” ad incremento dell’importo disponibile per interventi straordinari previsto dall’art.10 del DM n. 587 dell’8 agosto 2018,
la CRUI adotta all’unanimità il seguente parere:
Il taglio subito dal Fondo residuo, sebbene di modesta entità, interviene su un quadro di finanziamento assolutamente deficitario che mostra una dinamica negativa per i prossimi anni. L’incremento del costo stipendiale dovuto alla ripartenza degli scatti stipendiali e dell’incremento Istat per il personale docente, e dell’adeguamento del contratto per il personale tecnico ed amministrativo determina un incremento del costo stipendiale non sostenibile per gli Atenei in assenza di un corrispondente incremento del FFO.

L’utilizzo delle risorse residue per l’incremento del fondo disponibile per gli interventi straordinari rappresenta una scelta condivisibile per le finalità di supporto agli Atenei in difficoltà ma si sottolinea che tali interventi andrebbero realizzati con fondi aggiuntivi.”

Varie, eventuali e sopraggiunte - Con riferimento alle indicazioni operative fornite dal MIUR con la nota del 18 settembre agli Atenei per la presentazione della nuova offerta formativa relativa all’anno accademico 2019/2020, l’Assemblea ritiene opportuno chiedere il possibile posticipo della data di presentazione degli ordinamenti degli studi dei corsi di nuova istituzione, attualmente fissata al 4 gennaio 2019. Tale posticipo si rende necessario al fine di poter predisporre con la dovuta attenzione la documentazione richiesta per l’istituzione dei nuovi corsi di studio che richiede, in ogni caso, l’approvazione da parte degli Organi di governo di Ateneo in un periodo concomitante alle festività di fine anno. Si chiede, pertanto, uno slittamento di almeno quindici giorni rispetto al termine attualmente fissato al 4 gennaio 2019.
 

CRUI - Conferenza dei Rettori delle Università italiane
Piazza Rondanini, 48 - 00186 Roma - segreteria@crui.it - segreteria.crui@pec.it Tel. +39 06 684411 Fax: +39 06 68441399