Elenco Rettori

Perata Pierdomenico - Rettore Scuola Superiore Sant’Anna

  • Ateneo: Scuola Superiore Sant’Anna
  • Scad.: Scadenza ottobre 2019
  • Ord.: Fisiologia Vegetale
  • Sede: P.zza Martiri della Libertà, 33 56127 Pisa
  • Tel.: Tel. 050/883370 Fax 050/883212
  • Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Si Laurea in Scienze Agrarie nel 1985 presso l' Universita' degli Studi di Pisa e nello stesso anno consegue il Diploma di Licenza della Scuola Superiore Sant’Anna (SSSUP), Pisa. Successivamente riceve il Diploma di Perfezionamento, (Scuola Superiore Sant’Anna, 1986-1987) e il Dottorato di Ricerca in Biologia Agraria (Universita' di Pisa, 1987-1990).

Nel 1987 è Ricercatore ospite presso il centro ricerche SCLAVO spa (Siena). Per tre anni è Visiting Scientist alla Nagoya University (Giappone). E’ Rettore della Scuola Sant’Anna dal maggio 2013

Scadenza del mandato di Rettore: ottobre 2019

Altri incarichi
Nel 1991 è Ricercatore universitario di Fisiologia Vegetale alla Universita' di Pisa, nel 1999 diventa Professore Associato di Fisiologia Vegetale alla Facoltà di Scienze MFN dell’ Università di Bari e nel 2000 è Professore Ordinario di Fisiologia Vegetale presso la Facoltà di Scienze Agrarie della Università di Modena e Reggio Emilia della quale è anche Vice-preside.

Nel 2004 è chiamato come Professore Ordinario di Fisiologia Vegetale alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, dove è anche Coordinatore del Dottorato Internazionale in Agrobiodiversità. Dal 2010 Preside della Classe Accademica di Scienze Sperimentali e Prorettore Vicario della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. E’ Socio della Accademia dei Georgofili (dal 2009) e della Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL (dal 2011).

Attività scientifiche e pubblicazioni
L’attività di ricerca di Pierdomenico Perata è svolta nell’ambito della Fisiologia delle Piante, con un approccio prevalente di biologia molecolare. Temi di studio sono la fisiologia degli stress, la interazione tra metabolismo primario e fisiologia ormonale, la sintesi di pigmenti di interesse nutraceutico. Nel 1994 consegue il FESPP Award 1994 (Awarded by the Federation of European Societies of Plant Physiology at its bi-annual FESPB Congress to two young scientists under the age of 35, for excellence in their scientific achievements. The FESPP AWARD is the Federation’s most prestigious award.).

E’ autore di oltre 90 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali recensite dalla banca dati ISI- Web of Knowledge, con oltre 2400 citazioni. H-index (ISI, Web of Knowledge) = 27. H-index (Google Scholar) =32. (http://scholar.google.com/citations?user=iUhcmm8AAAAJ&hl=en) .

Le sue ricerche sono pubblicate sulle più prestigiose riviste, tra cui Plant Physiology, Plant Journal, Plant Cell, Planta, Trends in Plant Science, Nature. Nel corso della sua carriera di ricercatore ha ipotizzato e dimostrato sperimentalmente come il metabolismo dell’amido rappresenti uno snodo metabolico essenziale per la tolleranza delle piante alla ipossia (Planta 188, pp.611- 618, 1993; Planta, 191, pp.402- 408, 1993; Plant Physiology, 109, pp.1069- 1076, 1995). Altra scoperta degna di nota e’ il cross-talk tra ormoni vegetali e segnali metabolici (Plant Cell, 9, 2197- 2208, 1997). Negli ultimi anni le sue ricerche si sono fortemente orientate allo studio della fisiologia molecolare dell’ipossia nelle piante, con la recente scoperta del sensore dell’ossigeno nelle piante (Nature, 479, 419- 422, 2011).

La lista completa delle pubblicazioni è disponibile su www.sssup.it/perata e sul sito del laboratorio www.plantlab.sssup.it

Log in