Logo
Print this page

PhD ITalents: sono 10.000 le candidature dei dottori di ricerca che aspirano a lavorare in azienda

Il 27 maggio si è conclusa la procedura con cui i dottori di ricerca si sono candidati a un massimo di due fra i 730 posti resi disponibili dalle aziende.

Le 10.000 candidature sono così ripartite fra le 6 aree tematiche:
• Energia: 10% (in media circa 13 candidature per offerta)
• Agroalimentare: 12% (in media circa 18 candidature per offerta)
• ICT: 14% (in media circa 5 candidature per offerta)
• Mobilità sostenibile: 2% (in media circa 4 candidature per offerta)
• Patrimonio Culturale: 16% (a fronte di 39 offerte – in media circa 41 candidature per offerta)
• Salute e scienze della vita: 46 % (in media circa 31 candidature per offerta)

Inizia ora la fase di verifica formale e valutazione delle candidature, che preluderà al matching fra il profilo dei dottori e le caratteristiche delle posizioni offerte dalle imprese. Al termine di questo processo, verranno individuate le combinazioni “offerta di lavoro-dottore di ricerca” ammissibili al cofinanziamento, nei limiti di budget previsti dal progetto.

Ulteriori informazioni sul sito www.phd-italents.it

CRUI - Conferenza dei Rettori delle Università italiane
Piazza Rondanini, 48 - 00186 Roma - segreteria@crui.it - segreteria.crui@pec.it Tel. +39 06 684411 Fax: +39 06 68441399